Italian

BANDO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI AI CITTADINI PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA 2020

martedì, 16 giugno 2020

Anche quest'anno la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia eroga risorse finanziarie agli Enti locali per la concessione dei contributi ai cittadini per l’installazione di sistemi di sicurezza nelle proprie abitazioni.

 

E' stato pubblicato nel BUR n. 33 del 14 agosto 2019 il Regolamento per l’assegnazione agli enti locali delle risorse per la concessione ai cittadini dei contributi per la sicurezza delle case di abitazione, emanato con decreto del Presidente della Regione n. 127 del 30 luglio 2019.

 

Per presentare domanda i cittadini possono scegliere una delle seguenti modalità:

  • a mano presso l'Ufficio Protocollo dell'Unione Territoriale Intercomunale del Natisone, via Arengo della Slavia 1 - 33049 - San Pietro al Natisone oppure presso l'Ufficio Protocollo del Comune di residenza
  • via PEC al seguente indirizzo: uti.natisone@certgov.fvg.it
  • via posta al seguente indirizzo: UNIONE TERRITORIALE INTERCOMUNALE DEL NATISONE, via Arengo della Slavia 1 - 33049 - SAN PIETRO AL NATISONE (UD); in questo caso sulla busta deve essere posta la dicitura "Domanda per la concessione dei contributi ai cittadini per l'installazione di sistemi di sicurezza nelle proprie abitazioni, ai sensi dell'art. 4 bis L.R. n. 9/2009"

 

Soggetti beneficiari dei contributi:        

  • cittadini italiani;
  • cittadini appartenenti all’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia ai sensi del d.lgs. n. 30/2007;
  • stranieri titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ai sensi del d.lgs. n. 3/2007.

 

Requisiti:

  • essere proprietari, comproprietari, locatari o comunque titolari di un diritto reale di godimento di un immobile o parte di esso nel quale vi abbiano la residenza anagrafica;
  • essere residenti da almeno 5 anni in via continuativa nella Regione Friuli Venezia Giulia (per le domande presentate da persone fisiche);
  • essere residendi in uno dei Comuni che hanno attribuito all'UTI del Natisone la gestione dei fondi di che trattasi, ovvero: BUTTRIO, CIVIDALE DEL FRIULI, DRENCHIA, GRIMACCO, MOIMACCO, PREMARIACCO, PREPOTTO, PULFERO, REMANZACCO, SAN GIOVANNI AL NATISONE, SAN LEONARDO, SAN PIETRO AL NATISONE, SAVOGNA, STREGNA.

 

Oggetto di contributo:

i sistemi di sicurezza ammessi a contributo sono i sistemi antifurto, antirapina, antintrusione e i sistemi di videosorveglianza. Rientrano tra gli interventi: 

  • installazione di fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati, impianti di videocitofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
  • acquisto e posa di porte e persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate, supporti o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte.

 

La spesa massima ammissibile è pari a € 4.000,00 (iva inclusa); non sono finanziabili interventi  per spese inferiori a € 500,00 (iva inclusa). Il contributo massimo concedibile è pari al 60% della spesa sostenuta e quindi non può essere superiore a € 2.400,00 (iva inclusa) e inferiore a € 300,00 (iva inclusa).

 

Sono ammesse a contributo le spese pagate a partire dall'1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni contattare gli uffici competenti dell’Unità Operativa Affari Generali-Segreteria-Progettazione Europea dell’U.T.I. del Natisone ai numeri 0432 727629 - 0432 727325.