Italian

Art. 33 D. Lgs. n. 33/2013 - Obblighi di pubblicazione concernenti i tempi di pagamento dell'amministrazione


Fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis, le pubbliche amministrazioni pubblicano, con cadenza annuale, un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali, denominato 'indicatore annuale di tempestivita' dei pagamenti'. A decorrere dall'anno 2015, con cadenza trimestrale, le pubbliche amministrazioni pubblicano un indicatore, avente il medesimo oggetto, denominato 'indicatore trimestrale di tempestivita' dei pagamenti', nonche' l'ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici. Gli indicatori di cui al presente comma sono elaborati e pubblicati, anche attraverso il ricorso a un portale unico, secondo uno schema tipo e modalita' definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare sentita la Conferenza unificata.

Ammontare complessivo dei debiti

Ammontare complessivo dei debiti - Art. 33 del decreto legislativo 33/2013 così come modificato ed integrato dal d.lgs. 97/2016

L’indicatore è calcolato considerando tutte le fatture non pagate con data di scadenza compresa nel periodo di riferimento.

 

INDICATORE

2013

2014

Tempo medio fra emissione mandato pagamento e data fattura

39,55

34,56

Tempo medio fra emissione mandato e data di inserimento del documento contabile

30,17

29,66

Tempo medio fra emissione mandato di pagamento e data protocollo

2,04

3,52

Tempo medio fra data scadenza documento contabile ed emissione mandato pagamento

0,79

-5,43

 

Ammontare complessivo dei debiti

Pagamenti dei debiti scaduti della pubblica amministrazione maturati al 31 dicembre 2014

Ai sensi dell'art. 7, commi 4 e 4 bis, DL 35/2013 si comunica l'assenza di posizione debitorie maturate al 31/12/2014

Obbligo di comunicazione elenco debiti scaduti

Elenco debiti art. 6, comma 9, del D.L. 35/2013

In ottemperanza alle "Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché in materia di versamento dei tributi degli enti locali. (Decreto Legge convertito con modificazioni dalla L. 6 giugno 2013, n. 64.)" il Comune di MOIMACCO, rende noto che alla data del 05/07/2013 i debiti per spese in conto capitale certi, liquidi ed esigibili al 31/12/2012 sono stati interamente pagati.

Art. 6 - Altre disposizioni per favorire i pagamenti delle pubbliche amministrazioni
Comma 9 - (...) Entro il 5 Luglio 2013, le pubbliche amministrazioni pubblicano nel proprio sito internet l'elenco completo, per ordine cronologico di emissione della fattura o della richiesta equivalente di pagamento, dei debiti per i quali è stata effettuata comunicazione ai sensi del primo periodo del presente comma, indicando l'importo e la data prevista di pagamento comunicata al creditore (...) per il Comune di Moimacco non sussiste la fattispecie.

 

01.01.2018-31.12.2018

L'Amministrazione effettua i pagamenti nei termini di legge, pertanto, al 31 dicembre 2018, non sono presenti debiti verso terzi, intesi come fatture non pagate con data di scadenza compresa nel periodo di riferimento

Ammontare complessivo dei debiti - Art. 33 del decreto legislativo 33/2013 così come modificato ed integrato dal d.lgs. 97/2016

    DICHIARAZIONE ASSENZA POSIZIONI DEBITORIE AL 31.12.2018 314 K