Italiano

Atti di concessione

Obblighi di pubblicazione ai sensi degli art. 26  e 27 del D. Lgs. n. 33/2013 (ex art. 18 Legge n. 134/2012)

L'art. 26 del D. Lgs. n. 33/2013 prevede che "le pubbliche amministrazioni pubblicano gli atti di concessione delle sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese, e comunque di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati ai sensi del citato articolo 12 della legge n. 241 del 1990, di importo superiore a mille euro".

Inoltre l'art. 27 stabilisce che, in particolare, nei siti web devono essere indicati obbligatoriamente:

  • il nome dell'impresa o dell'ente e i rispettivi dati fiscali o il nome di altro soggetto beneficiario;
  • l'importo del vantaggio economico corrisposto;
  • la norma o il titolo a base dell'attribuzione;
  • l'ufficio e il funzionario o dirigente responsabile del relativo procedimento amministrativo;
  • la modalità seguita per l'individuazione del beneficiario;
  • il link al progetto selezionato e al curriculum del soggetto incaricato.


La pubblicazione costituisce condizione legale di efficacia dei provvedimenti che dispongano concessioni e attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell'anno solare al medesimo beneficiario.

Le disposizioni contenute nel D. Lgs. n. 33/2013, le quali sostituscono l'art. 18 della L. n. 134/2012, abrogato dal 20 aprile 2013, hanno l'obiettivo di garantire la trasparenza dell’utilizzo delle risorse per il perseguimento delle funzioni istituzionali e della gestione degli incentivi alle imprese e delle decisioni più importanti che comportano la spesa di denaro pubblico, anche al fine di ottimizzare le politiche economiche pubbliche per la crescita produttiva e al contempo garantire forme diffuse di controllo da parte dei cittadini sulla spesa pubblica e del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità secondo il principio di accessibilita' totale.

Di seguito viene pubblicato un documento contenente tutte le informazioni di cui sopra; i dati sono forniti in formato aperto, per consentire l’esportazione, la ricerca e l'aggregazione delle informazioni.