Italiano

Carta Famiglia

La Carta famiglia è una agevolazione regionale per sostenere le famiglie con almeno un figlio a carico che prevede la riduzione di costi e tariffe per l'acquisto di beni e la fruizione di servizi importanti nella vita familiare. A seconda del numero di figli a carico, viene assegnata la fascia di intensità del beneficio (bassa a chi ha un solo figlio, media a chi ne ha due, alta a chi ne ha tre o più).

 

La fascia di appartenenza determina la misura dell’agevolazione: maggiore è il numero dei figli, maggiore sarà il beneficio.

 

La Carta vale 12 mesi dalla sua emissione, poi va rinnovata.

 

Ne hanno diritto le famiglie con questi requisiti:

  • deve far parte della famiglia almeno un figlio a carico: con figlio a carico si intende il figlio fiscalmente a carico. A norma di legge, i figli sono considerati fiscalmente a carico se, indipendentemente dalla loro età, nell’anno precedente non hanno posseduto redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo per un ammontare superiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili (Testo unico imposte sui redditi - DPR 917/1986, articolo 12, comma 3);
  • il nucleo familiare deve essere in possesso di un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE di tipo ordinario) non superiore a 30.000 euro;
  • almeno uno dei genitori deve essere residente nel territorio regionale da almeno 24 mesi.

 

La domanda di Carta Famiglia va presentata in qualsiasi momento dell'anno al Comune di residenza.

 

La domanda può essere presentata da:

  • uno dei genitori;
  • il genitore separato o divorziato che ha cura dell’ordinaria gestione del figlio a carico e che con esso convive;
  • uno dei genitori adottivi o affidatari, fin dall’avvio dell’affidamento preadottivo;
  • la persona singola o uno dei coniugi delle famiglie affidatarie di minori ai sensi della legge 4 maggio 1983, numero 184 (Diritto del minore a una famiglia).

 

Sono agevolazioni e riduzioni di costi e tariffe di beni e servizi o riduzioni di imposte e tasse locali. Esistono benefici definiti a livello regionale e benefici definiti a livello locale e gestiti direttamente dai Comuni o da un insieme di Comuni.

 

Ulteriori informazioni relative alla Carta famiglia sono disponibili sul portale web www.famiglia.fvg.it